I PARTITI CHE HANNO ADERITO A CONTANTE LIBERO

di , pubblicato il 14 febbraio 2013, alle ore 13:42

Siamo a 10 giorni dalle elezioni e come promesso Contante Libero rivela quali partiti hanno aderito all’iniziativa.

L’unico partito che ha aderito all’Iniziativa Contante Libero secondo le regole stabilite è Forza Nuova, attraverso una dichiarazione del suo leader Roberto Fiore e una proposta per il Contante Libero debitamente pubblicata sul sito del partito (link ). 

Sebbene alcuni partiti come la Lega Nord e il PDL abbiano nel programma una proposta comune per l’innalzamento dell’uso del contante :

“Innalzamento limite uso del contante, con riferimento ai livelli medi europei”

dobbiamo rimarcare il fatto che essi abbiano deciso di NON aderire al manifesto per il Contante Libero.

A livello individuale abbiamo avuto l’adesione di Oscar Giannino in qualità di direttore di Chicago Blog e del candidato alla regione Lombardia, Luigi Marco Bassani di Fare per Fermare il Declino e appoggiato dal Tea Party Italia tuttavia il partito Fare per Fermare il Declino NON ha aderito al manifesto per il Contante Libero.

Non possiamo che esprimere sconcerto e delusione per questo genere di comportamento.

Paolo Rebuffo 

portavoce di Contante Libero.it

  • Pareggiamoiconti

    purtroppo, in Italia la libertà del contante sta all’evasione fiscale come in USA il commercio di armi sta alle stragi nelle scuole

    nessuno vuole farsi sentire in giro a sostenerle perche’ verrebbe massacrato dagli avversari, con argomentazioni che fanno molta presa sulla “ggente”

    il fatto che la limitazione dell’uno e delle altre sia in concreto del tutto inutile rispetto al reale problema è purtroppo secondario…

  • E’ assurdo. Ma neanche il Movimento 5 Stelle?

  • Trace

    Per chi avesse avuto dubbi su chi o se votare, adesso ha la certezza che è meglio NON VOTARE.

  • gdisacco

    Obbligare la gente a pagare una tangente alle banche ogni volta che compra qualcosa è sicuramente illecito. Credo che, almeno a livello del Tribunale di Primo grado delle Corti Europee, un’eventuale azione giudiziara contro i provvedimenti restrittivi avrebbe senz’altro successo.

  • Giona

    Molti non si rendono ancora conto di che obiettivo si cela realmente dietro l’eliminazione del contante.

    La stessa identica cosa che sta accadendo adesso, accadrà nel momento che subentreranno inesorabilmente le transazioni elettroniche collegate ad un microchip sottocutaneo. nessuno si opporrà oltre a una minoranza lodevole come si evince già da questa iniziativa. la gente è ormai lobotomizzata e impietrita dalle indotte e programmate preoccupazioni della difficoltà della vita. al momento opportuno per i più non farà alcuna differenza se a portare benessere fosse pure anche un diavolo. tutti lo seguiranno.. come il pifferaio magico.

  • Giona
  • Lucia Marino

    STE FACCIE DA C_ _O HANNO ANCORA IL CORAGGIO DI PRESENTARSI IN TELEVISIONE E DIRE CHE FANNO TUTTO X IL BENE DEI CITTADINI.

  • Lucia Marino

    CASO MAI X IL MALE DEI CITTADINI!!!

  • Fabrizio Giuffra

    Ogni volta che hanno limitato il contante hanno strozzato l’economia e accelerato la sperequazione tra la gente sempre più povera e speculatori sempre più ricchi.

  • illuso

    DOVETE CONVINCERVI CHE GLI ITALIANI, AMANO LE BANCHE, E ADORANO, SI INCHINANO QUANDO ENTRANO NELLE LORO SEDI E SI SENTONO PROTETTI QUANDO CHIEDONO UN PRESTITO..PER GLI ITALIANI , OTTENERE UN PRESTITO è COME AVER RICEVUTO UNA GRAZIA…QUINDI ADORANO I BANCHIERI.
    PURTROPPO PER LORO, IO SONO UNA PILLOLA INDIGESTA…ACQUISTO SOLO SE HO LA CIFRA DISPONIBILE, ALTRIMENTI POSSO FARNE A MENO….MA DARE INTERESSI ALLE BANCHE è COME RINCHIUDERSI IN UNA CELLA. SONO LIBERO DI QUELLO CHE POSSO FARE CON LE MIE CAPACIITà, NON FACCIO MAI IL PASSO PIU LUNGO ….